Categoria Circolazione stradale

Ausiliari del traffico e sanzione a veicoli in movimento

Mirco Minardi

Tizio viene sanzionato perché con il suo veicolo circolava su corsia preferenziale. L’infrazione, non contestata immediatamente, veniva rilevata da un ausiliario del traffico. Il giudice di pace rigetta la domanda. Tizio ricorre in appello che viene accolto dal Tribunale di Roma (24 gennaio 2008), il quale

Uso del cellulare durante la guida: vi rientra anche la consultazione della rubrica?

Mirco Minardi

Un automobilista viene sanzionato per avere usato il cellulare durante la guida. Egli si difende affermando che non stava telefonando, bensì semplicemente consultando la rubrica.  In primo grado il Giudice rigetta l’opposizione. L’automobilista ricorre in Cassazione, lamentando che il Giudice di primo grado abbia applicato una norma sanzionatoria analogicamente. Ma la Corte di Cassazione (sent…. Continua la lettura »

Risarcimento del terzo trasportato: la Consulta dichiara inammissibili le questioni

Mirco Minardi

Che delusione. Aspettavamo tutti una sentenza, quanto meno chiarificatrice e invece la Corte Costituzionale ha dichiarato l’inammissibilità delle sollevate questioni di legittimità costituzionale. La motivazione? Eccola: “i giudici rimettenti non hanno adempiuto l’obbligo di ricercare un’interpretazione costituzionalmente orientata delle norme impugnate, nel senso cioè che esse si limitino a rafforzare la posizione del trasportato, considerato… Continua la lettura »

Incidente provocato da oggetto presente sulla carreggiata. Alla società Autostrade l’onere di vincere la presunzione di responsabilità.

Mirco Minardi

Ben tre gradi di giudizio ha dovuto affrontare un automobilista, per vedere risarcito il proprio danno. Si trovava a percorrere l’autostrada, quando a seguito dell’urto di una barra di rame presente sulla carreggiata, perdeva il controllo della vettura, finendo contro il guard rail. Il giudice di pace gli dava ragione, ma il Tribunale di Roma… Continua la lettura »

Sinistri stradali: la colpa dell’altro conducente non esime l’attore dal provare di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno

Mirco Minardi

Causa avente ad oggetto il risarcimento dei danni da sinistro stradale. Il convenuto non aveva rispettato il segnale di STOP. L’attore chiede il risarcimento integrale dei danni. Il GDP accerta la responsabilità concorsuale di entrambi i conducenti ex art. 2054 c.c. L’attore appella, al fine di vedersi risarcire integralmente il danno patito. Il Tribunale (sentenza… Continua la lettura »

Sinistro tra pedone e veicolo: così si individuano le responsabilità

Mirco Minardi

Ancora una interessante sentenza del Tribunale di Roma (giudice estensore dott. Marco Rossetti), in merito al riparto di responsabilità in caso di incidente stradale verificatosi tra un pedone ed un motoveicolo. Nella fattispecie la dinamica era così riassunta: il convenuto,alla guida del proprio motociclo, a causa della elevatissima velocità non riusciva ad evitare il pedone… Continua la lettura »

Prescrizione in materia di circolazione stradale: la III sezione della Cassazione rimette in discussione il principio delle Sezioni Unite

Mirco Minardi

Ve la ricordate l’annosa questione della prescrizione del diritto al risarcimento del danno derivante da circolazione stradale, nel caso in cui non sia stata proposta querela? A fronte di giurisprudenza contrastante (sul termine biennale o quinquiennale), le Sezioni Unite (5121/2002) avevano optato per l’orientamento draconiano: senza querela il diritto si prescrive in due anni. Ebbene,… Continua la lettura »