Categoria Ricorso per cassazione

Ctu, questioni nuove e ricorso per cassazione

Mirco Minardi

Ho già dedicato alcuni post alle questioni riguardanti la CTU nell’ottica del ricorso per cassazione (basta usare la funzione ricerca digitando “ctu ricorso cassazione”). La recente sentenza 6166/2020 della Corte di Cassazione offre lo spunto per affrontare un ulteriore aspetto e cioè quello della possibilità di sollevare con il ricorso questioni relative alla ctu non prospettate davanti… Continua la lettura »

Ricorso per cassazione: un decalogo da parte della S.C.

Mirco Minardi

Vale la pena leggera Cass. n.33720 del 18/12/2019, che reca la prestigiosa firma del Consigliere Marco Rossetti, la quale ci spiega quali regole si debbono seguire nella redazione di un ricorso per cassazione. Nel caso di specie il ricorso era inammissibile sotto plurimi aspetti: carente esposizione sommaria dei fatti; carente esposizione dei motivi; vizio di… Continua la lettura »

Mancata ammissione della CTU e ricorso per cassazione

Mirco Minardi

La recente ordinanza n. 34158/2018 della Corte di Cassazione afferma testualmente che “la mancata ammissione di (una) consulenza tecnica d’ufficio … può costituire semmai, specie a fronte di una domanda di parte in tal senso, una grave carenza nell’accertamento dei fatti da parte del giudice di merito, che si traduce in un vizio della motivazione della… Continua la lettura »

Notifica telematica di copia analogica del ricorso per cassazione. E’ ammissibile?

Mirco Minardi

Di tanto in tanto viene sollevata in Cassazione l’eccezione di inammissibilità, per essere stato il ricorso notificato telematicamente in copia scansionata sottoscritta con firma autografa. Si, sostiene, infatti, che il ricorso dovrebbe essere notificato nel formato PDF nativo. Nel 2018 la Corte (sentenza n. 18324)  nel rigettare l’eccezione aveva osservato che la funzione della notifica… Continua la lettura »

L’intervento nel giudizio civile di cassazione

Mirco Minardi

Nella recente ordinanza 25423/2019, la S.C. affronta il tema dell’intervento del terzo nel giudizio di cassazione, ribadendo che è inammissibile salvo ipotesi particolari. In particolare, il principio trova deroga nell’unica ipotesi in cui l’applicazione rigida della regola dell’inammissibilità dell’intervento nel giudizio di cassazione determinerebbe un’eccessiva limitazione dell’esercizio del diritto di difesa. Così si è affermato… Continua la lettura »

La Cassazione e alcuni vizi della sentenza

Mirco Minardi

Cass. 26764/2019 fa un sunto di cosa si debba intendere per motivazione apparente, quando ricorre la violazione dell’art. 112 c.p.c., in cosa consiste il motivo di cui al n. 5 dell’art. 360 c.p.c., quando si può dedurre il vizio di legge in relazione ai fatti sussunti. In realtà, non c’è giudizio più discrezionale di quello… Continua la lettura »

L’incerto confine del sindacato della Corte di Cassazione

Mirco Minardi

Non c’è immagine migliore degli insiemi con intersezione per descrivere il ricorso per cassazione. Da un lato abbiamo l’insieme A, che potremmo definire della “ammissibilità”; dall’altro l’insieme B che potremmo definire della “inammissibilità”. Questi due insieme sono tra loro intersecati per cui: A  B Cosa voglio dire? Voglio dire che quando si affronta il modo in… Continua la lettura »

Omesso esame di un fatto decisivo ex art. 360 n. 5 c.p.c.: non consiste nella prospettazione di una diversa valutazione del materiale probatorio

Mirco Minardi

Nel caso deciso da Cass. 28164/2019 il ricorrente pretendeva di “far passare” come omesso esame del fatto la diversa valutazione che aveva effettuato il giudice penale rispetto al giudice civile. Il primo, infatti, aveva valorizzato una certa testimonianza, il secondo un’altra. Ma questo caso esula manifestamente dal paradigma del n. 5 dell’art. 360 c.p.c., in… Continua la lettura »

Ricorso per cassazione: è pericoloso ricopiare dalla sentenza impugnata l’esposizione del fatto

Mirco Minardi

L’esposizione sommaria dei fatti nel ricorso per cassazione, non mi stancherò mai di ripeterlo, è fondamentale. Secondo un orientamento particolarmente rigoroso, infatti, essa non può mai mancare e deve consistere: a) nella indicazione delle domande/eccezioni/conclusioni spiegate dalle parti nel giudizio di primo grado; b) nella sintesi della sentenza di primo grado; c) nella indicazione dei motivi… Continua la lettura »

Ricorso per cassazione e sospensione feriale dei termini

Mirco Minardi

A partire dall’anno 2015 il periodo di sospensione feriale è di 31 giorni (dal 1 agosto al 31 agosto), senza possibilità alcuna di distinguere tra “nuovi” e “vecchi” giudizi. Purtroppo, però, capita ancora di leggere decisioni in cui è evidente che nel calcolare il termine di scadenza della impugnazione il difensore ha fatto riferimento alla “vecchia”… Continua la lettura »