Categoria Onere della prova

Appello civile: confermata dalle S.U. la visione “Carbone”.

Mirco Minardi

Facciamo il punto della situazione. Tradizionalmente si è sempre sostenuto che in appello non mutano i criteri di riparto dell’onere della prova, pertanto l’attore avrà sempre l’onere di provare i fatti costitutivi, mentre il convenuto i fatti modificativi, impeditivi ed estintivi. La conseguenza pratica era questa: la mancata prova in appello di un fatto estintivo,… Continua la lettura »

La prova nelle azioni di accertamento negativo

Mirco Minardi

Relativamente all’onere della prova nelle azioni di accertamento negativo, sino al 2008 appariva dominante e quasi pacifica in giurisprudenza (nonostante il numero non particolarmente elevato di sentenze di Cassazione massimate sul punto) la tesi secondo cui lo stesso grava sul soggetto che agisce in giudizio ([1]). In senso contrario si era pronunciata una sentenza (Cass…. Continua la lettura »

I fatti non bisognosi di prova

Mirco Minardi

Non tutti i fatti che la parte avrebbe l’onere di dimostrare debbono necessariamente essere dimostrati in giudizio. Non devono infatti essere dimostrati: a)    i fatti pacifici; b)    i fatti non contestati o contestati genericamente (art. 115 c.p.c.); c)     i fatti notori. I fatti pacifici sono quei fatti ammessi esplicitamente dalla controparte oppure quei fatti alla… Continua la lettura »

Onere della prova: una breve introduzione

Mirco Minardi

Tradizionalmente si insegna che la decisione del giudice è il risultato di una attività cosiddetta di sussunzione che muovendo da una fattispecie concreta mira a ricondurla ad una determinata fattispecie legale ricavata dal diritto sostanziale, al fine di dedurne le conseguenze giuridiche da dichiarare nel proprio provvedimento (BALENA). Il primo passo che il giudice deve… Continua la lettura »

I patti relativi all’onere della prova

Mirco Minardi

L’art. 2698 c.c. disciplina i patti relativi all’onere della prova, stabilendo che sono nulli quelli con i quali è invertito ovvero è modificato l’onere della prova, quando si tratta di diritti di cui le parti non possono disporre o quando l’inversione o la modificazione ha per effetto di rendere a una delle parti eccessivamente difficile… Continua la lettura »

L’onere della prova nel caso di contratto concluso dal falso procuratore

Mirco Minardi

Il contratto concluso dal falso procuratore è inefficace sino a quando non interviene la ratifica del rappresentato (art. 1398 c.c.). Afferma la S.C. che tale inefficacia non è rilevabile d’ufficio dal giudice ma solo su eccezione del rappresentato; si tratta dunque di una eccezione in senso stretto. «Il negozio concluso dal falsus procurator costituisce una… Continua la lettura »

L’onere di allegazione e prova nelle cause di responsabilità professionale dell’avvocato

Mirco Minardi

Estratto da una relazione da me tenuta sull’ “Onere di allegazione e prova nel processo civile”. Parliamo ora dell’onere di allegazione e prova nelle cause che hanno ad oggetto la responsabilità professionale dell’avvocato. Molto spesso queste cause nascono da una soccombenza, oppure da una mancata proposizione di una impugnazione. Quali sono gli oneri di allegazione… Continua la lettura »

L’onere della prova nei giudizi volti ad ottenere l’indennità di avviamento nei contratti di locazione ad uso diverso rispetto a quelli abitativi.

Mirco Minardi

L’art. 34 della legge 392/1978 stabilisce che in caso di cessazione del rapporto di locazione relativo agli immobili di cui all’articolo 27, il conduttore ha diritto, per le attività indicate ai numeri 1) e 2) dell’articolo 27, ad una indennità pari a 18 mensilità dell’ultimo canone corrisposto, mentre per le attività alberghiere l’indennità è pari… Continua la lettura »