Categoria Diritto civile

Responsabilità medica: la limitazione ex art. 2236 si applica solo in caso di imperizia

Mirco Minardi

In tema di responsabilità medica l’elemento soggettivo è dato (quasi sempre) dalla colpa, ovvero da quel comportamento imprudente, negligente o imperito del professionista che cagiona un danno al paziente. Il medico risponde già a titolo di colpa lieve, tranne nei casi di speciale difficoltà tecnica, in cui, ai sensi dell’art. 2236 c.c., è richiesta la… Continua la lettura »

Omessa diagnosi infausta e danno da perdita di chance

Mirco Minardi

Tizia si reca presso una struttura pubblica lamentando dolori addominali. Viene dimessa e tranquillizzata circa il suo stato di salute, con la diagnosi di semplici bolle d’aria di natura nervosa. Perdurando i disturbi, ed essendo fissato un appuntamento nella struttura pubblica per i mesi successivi, si reca presso una struttura privata ed a seguito di… Continua la lettura »

Ancora sul nesso di causalità in tema di responsabilità medica

Mirco Minardi

Rimaniamo ancora sul nesso di causalità nel campo della responsabilità medica. Chi deve provare cosa? La Corte di Cassazione, con questa recente pronuncia, fa quattro importanti affermazioni che consolidano l’orientamento di legittimità sul tema. Prima importante affermazione Sul paziente (o sugli eredi), grava l’onere di dimostrare: la prova del contratto (o del contatto); la prova… Continua la lettura »

Responsabilità medica: il nesso di causalità

Mirco Minardi

Riprendiamo il nostro focus sulla responsabilità del medico e della struttura sanitaria. Con questa sentenza la S.C. affronta alcune questioni in tema di responsabilità medica ed in particolare di nesso di causalità. La S.C. ribadisce i seguenti principi: il nesso di causalità nella materia civile è diverso da quello usato nella materia penale; al criterio… Continua la lettura »

La responsabilità medico-ospedaliera

Mirco Minardi

Inizia da oggi un focus sulla responsabilità del medico e della struttura ospedaliera. Ovviamente, non possiamo che partire dalla sentenza delle Sezioni Unite n. 577/2008 chiamata a pronunciarsi su due questioni di massima importanza relative alla responsabilità della struttura sanitaria nei confronti del paziente e alla ripartizione dell’onere probatorio in materia di responsabilità medica. Vi… Continua la lettura »