Categoria Aggiornamenti

La stampa del duplicato informatico del provvedimento impugnato nel giudizio di cassazione: un errore “analogico”fatale

Mirco Minardi

Il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui Dal fascicolo  informatico noi possiamo scaricare tanto la copia informatica, quanto il duplicato informatico. La prima, a differenza del secondo, reca la famosa coccardina, il numero di R.G., il numero del provvedimento e la fondamentale data di pubblicazione. Il secondo nulla, se non la… Continua la lettura »

Il sindacato della Corte di Cassazione sull’errore di percezione compiuto dal giudice di merito su un fatto controverso.

Mirco Minardi

Il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui   Di Mirco Minardi La Corte di Cassazione e il giudizio di fatto È noto come sia tutt’altro che semplice stabilire il confine oltre il quale alla Corte di cassazione è inibito il sindacato sul giudizio di fatto compiuto dal giudice di merito …. Continua la lettura »

Ricorso per cassazione e poteri di autentica della decisione impugnata estratta dal fascicolo informatico

Mirco Minardi

Il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui   All’atto del deposito del ricorso, va allegata una copia autentica della decisione impugnata e, ovviamente, la copia autentica della sentenza/ordinanza notificata (se la notifica è avvenuta). Un tempo si produceva la copia rilasciata dalla cancelleria; oggi è prassi scaricare dal fascicolo informatico, stampare… Continua la lettura »

Il ricorso incidentale condizionato sulle questioni assorbite

Mirco Minardi

Il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui   Può accadere, ed anzi accade sempre più spesso, che in forza della “ragione più liquida” il giudice di merito emetta una certa decisione sulla base di un argomento ritenuto decisivo, bypassando, per così dire, tutti gli altri, pur ritualmente sollevati dalle altre parti,… Continua la lettura »

L’impugnazione delle decisioni dei consigli distrettuali di disciplina degli avvocati

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui Il procedimento disciplinare davanti al Consiglio distrettuale di disciplina può terminare: a) con l’irrogazione di una sanzione (avvertimento, censura, sospensione, radiazione) b) con l’archiviazione L’art., 33 del Reg. 2/2014 stabilisce che avverso le decisioni del Consiglio distrettuale di disciplina è ammesso ricorso avanti… Continua la lettura »

Ricorso per cassazione avverso le decisioni del CNF e procura alle liti

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui Il ricorso avverso le decisioni del CNF può essere sottoscritto anche dall’avvocato cui il procedimento si riferisce, purché non sospeso o radiato. A tal fine non è necessario essere iscritti nell’apposito albo degli avvocati abilitati alle giurisdizioni superiori. Naturalmente può essere conferita una… Continua la lettura »

La falsa applicazione di legge nel ricorso per cassazione avverso la sentenza di CNF resa in un procedimento disciplinare a carico di un avvocato

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui La norma deontologica è una norma di diritto ai sensi dell’art. 360, n. 3 c.p.c.? Se lo fosse, sarebbe possibile ricorrere in Cassazione per denunciare, ad esempio, la falsa applicazione, oppure l’errata interpretazione. Nel caso deciso dalle S.U. con la sentenza n. 22253/2015… Continua la lettura »

Natura giurisdizionale del procedimento avanti al CNF e scissione degli effetti della notifica

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui Con sentenza 407/2016 il CNF aveva dichiarato tardivo il ricorso presentato da un avvocato avverso la decisione del COA di appartenenza, sul rilievo che la notifica era avvenuta tardivamente. Non considerava il CNF che la consegna all’agente postale era però avvenuta entro il… Continua la lettura »

Il termine di prescrizione dell’azione disciplinare nei confronti degli avvocati tra vecchie e nuove norme

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui Il termine di prescrizione dell’azione disciplinare nei confronti degli avvocati oggi è di 6 anni, aumentabile fino ad un quarto in caso di una o più interruzioni. Nel precedente regime, il termine era di 5 anni, ma ogni interruzione comportava l’inizio di un… Continua la lettura »