Appello incidentale: cominciano a farsi sentire gli effetti di Cass. S.U. 7700/2016

Mirco Minardi

È uscito il nuovissimo e-book “Come affrontare il ricorso per cassazione civile“. Clicca qui

CLICCA QUI

 

Nella decisione 2991/2018, la Corte di Cassazione ha ricordato che in caso di rigetto di una eccezione (nel caso di specie relativa alla contestazione dell’avvenuto furto di una autovettura), la parte vincitrice nel merito che si sia vista rigettare  l’eccezione, non può limitarsi a riproporla ex art. 346 c.p.c., avendo l’onere di proporre appello incidentale su punto.

Nel caso di specie, la domanda di indennizzo svolta dall’assicurato verso l’assicuratore era stata rigettata in primo grado, pur avendo il giudice accertato l’avvenuto furto.

In assenza di appello incidentale dell’assicuratore, la Corte d’appello non avrebbe potuto dichiarare, al contrario, l’avvenuto furto, essendosi sul punto formato il giudicato.

Tutti i miei articoli sul ricorso per cassazione.

La supervisione del ricorso per cassazione.

Hai bisogno di una mano? Contattami.


Share
Mirco Minardi

Avvocato, blogger, relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e delle seguenti monografie: Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo civile di cognizione. Manuale di sopravvivenza per l’avvocato, Lexform Editore, 2009; Le trappole nel processo civile, 2010, Giuffrè; L’onere di contestazione nel processo civile, Lexform Editore, 2010; L’appello civile. Vademecum, 2011, Giuffrè; Gli strumenti per contestare la ctu, Giuffrè, 2013; Come affrontare il ricorso per cassazione civile, www.youcanprint.it, 2020.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:


Un commento:

  1. Malluzzo Luigi Maria

    sarebbe interessante un formulario con i singoli casi per l’appello



Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*