La revocazione delle sentenze della Corte di Cassazione

Mirco Minardi

Molto spesso mi chiedono di pronunciarmi sulla possibilità di chiedere la revocazione di una sentenza/ordinanza della Suprema Corte. Ad oggi ho sempre concluso per la non revocabilità della decisione.

Non che non sia possibile invocare la revocazione, intendiamoci, ma di solito quel che si vuole è una revisione della valutazione giuridica espressa dalla Suprema Corte che, come è noto, esula dalla revocazione.

Invero, i casi di revocazione sono rari. Si può chiedere la revocazione, ad esempio, quando la Corte sbaglia nell’individuare una data ai fini del calcolo della tempestività della impugnazione; oppure quando l’esame di un motivo viene totalmente pretermesso.

Un caso particolare è quello deciso da Cass. 19076/2021. Qui il Collegio aveva dichiarato l’improcedibilità sul rilievo che non era stata depositata la copia autentica della sentenza notificata dall’altra parte. Sennonché, la parte vincitrice era rimasta intimata e mai nel ricorso era stato affermato che la sentenza era stata notificata ai fini della decorrenza del termine breve.

Per tale ragione, il ricorso per revocazione è stato accolto e la causa rimessa alla pubblica udienza.

Tutti i miei articoli sul ricorso per cassazione.

La supervisione del ricorso per cassazione.

Contatti.


Share
Mirco Minardi

Avvocato, blogger, relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e delle seguenti monografie: Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo civile di cognizione. Manuale di sopravvivenza per l’avvocato, Lexform Editore, 2009; Le trappole nel processo civile, 2010, Giuffrè; L’onere di contestazione nel processo civile, Lexform Editore, 2010; L’appello civile. Vademecum, 2011, Giuffrè; Gli strumenti per contestare la ctu, Giuffrè, 2013; Come affrontare il ricorso per cassazione civile, www.youcanprint.it, 2020.




Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*