Avv. Mirco Minardi – L’onere di allegazione e contestazione nel processo civile – Fano 26 marzo 2010 – 1/6

Mirco Minardi

Video 2/6


Share
Mirco Minardi

Avvocato, blogger, relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e delle seguenti monografie: Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo civile di cognizione. Manuale di sopravvivenza per l’avvocato, Lexform Editore, 2009; Le trappole nel processo civile, 2010, Giuffrè; L’onere di contestazione nel processo civile, Lexform Editore, 2010; L’appello civile. Vademecum, 2011, Giuffrè; Gli strumenti per contestare la ctu, Giuffrè, 2013; Come affrontare il ricorso per cassazione civile, www.youcanprint.it, 2020.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:


Un commento:

  1. Papiri daniela

    Sono state concesse le memorie 183 dallo stesso Giudice Istruttore comma cpc con il principio di non contestazione a cui la 1° e 2° memoria sono assente. Le controparti si contraddicono: nel rito chiedono l’improcedibilità e l’inammissibilità delle mie domande allegando perizia di ctp falsa della procura proveniente da
    denuncia penale falsa archiviata, e chiedono in parallelo ctu per accertare la firma di un atto pubblico per cui avevo fatto querela di falso, ma irritualmente proposta: senza procura speciale, senza mediazione anche nei termini dei 15 giorni e questo procedimento il giudice istruttore continua a proseguire nonostante la pregiudiziale formulata successivamente, a cui tali domande giudiziali dipendenti, si giudicava, sia estinta per assenza delle parti. Devo contestare alla 3° memoria quello che sostengono le controparti o lascio proseguire il processo rischiando una sentenza di merito?



Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*