Tag onere della prova

Qualche considerazione sul giudice e la prova civile

Mirco Minardi

C’è una domanda che mi piacerebbe porre ai magistrati civili, specie quelli di prima nomina. La domanda è questa: qual è lo standard di giudizio al quale si atterrà? In altre parole: di “quanta prova” avrà bisogno per poter affermare che un fatto si è verificato o  non verificato? Tanta fino ad essere certo? E… Continua la lettura »

L’esame razionale delle prove

Mirco Minardi

Molto spesso il risultato dell’attività istruttoria è incerto. Immaginiamo una situazione semplice in cui occorra dimostrare se il fatto X si è verificato. Il giudice potrebbe trovarsi di fronte ad almeno 9 possibili situazioni, a seconda del grado di forza delle prove volte a dimostrare la verità o la falsità del fatto. 1.     C’è… Continua la lettura »

Ancora sulla prova dei fatti negativi

Mirco Minardi

Torno nuovamente (vedi link) sulla questione della prova dei fatti negativi. Negativa non sunt probanda, dicevano i glossatori medioevali, e questo brocardo continua ancora a fare danni nelle aule dei tribunali. Il fondamento è filosofico: ciò che non esiste non può essere oggetto di dimostrazione. Nella realtà le cose stanno diversamente. Anzitutto i fatti giuridicamente rilevanti… Continua la lettura »

La prova nelle azioni di accertamento negativo

Mirco Minardi

Relativamente all’onere della prova nelle azioni di accertamento negativo, sino al 2008 appariva dominante e quasi pacifica in giurisprudenza (nonostante il numero non particolarmente elevato di sentenze di Cassazione massimate sul punto) la tesi secondo cui lo stesso grava sul soggetto che agisce in giudizio ([1]). In senso contrario si era pronunciata una sentenza (Cass…. Continua la lettura »

I fatti non bisognosi di prova

Mirco Minardi

Non tutti i fatti che la parte avrebbe l’onere di dimostrare debbono necessariamente essere dimostrati in giudizio. Non devono infatti essere dimostrati: a)    i fatti pacifici; b)    i fatti non contestati o contestati genericamente (art. 115 c.p.c.); c)     i fatti notori. I fatti pacifici sono quei fatti ammessi esplicitamente dalla controparte oppure quei fatti alla… Continua la lettura »

Onere della prova: una breve introduzione

Mirco Minardi

Tradizionalmente si insegna che la decisione del giudice è il risultato di una attività cosiddetta di sussunzione che muovendo da una fattispecie concreta mira a ricondurla ad una determinata fattispecie legale ricavata dal diritto sostanziale, al fine di dedurne le conseguenze giuridiche da dichiarare nel proprio provvedimento (BALENA). Il primo passo che il giudice deve… Continua la lettura »

I patti relativi all’onere della prova

Mirco Minardi

L’art. 2698 c.c. disciplina i patti relativi all’onere della prova, stabilendo che sono nulli quelli con i quali è invertito ovvero è modificato l’onere della prova, quando si tratta di diritti di cui le parti non possono disporre o quando l’inversione o la modificazione ha per effetto di rendere a una delle parti eccessivamente difficile… Continua la lettura »