Categoria Riforma 2009 codice di rito

La c.d. revoca della non contestazione

Mirco Minardi

Estratto dall’ebook “L’onere di contestazione nel processo” edizione 2012, dell’Avv. Mirco Minardi Link: www.lexform.it/onere_di_contestazione    §11. Il dies ad quem e la c.d. revoca della non contestazione Una delle questioni più complesse e più rilevanti in tema di onere di contestazione è quella relativa al dies ad quem (cioè al termine fino al quale è… Continua la lettura »

Il nuovo art. 614 bis (III parte) La c.d. astreinte

Mirco Minardi

Terzo appuntamento con l’astreinte, la misura di coazione indiretta introdotta dal legislatore con la riforma del 2009. Nei precedenti articoli abbiamo visto che: si tratta di una sanzione pecuniaria; che può essere emessa solo su istanza di parte; in caso di inadempimento di una obbligazione infungibile di fare o non fare; con il provvedimento di… Continua la lettura »

Il nuovo art. 614 bis (II parte) La c.d. astreinte

Mirco Minardi

Abbiamo iniziato ad esaminare l’istituto dell’astreinte introdotto dal legislatore del 2009 ed abbiamo già detto che si tratta di una sorta di penalità di mora con la quale si cerca di ottenere, indirettamente, la prestazione da parte del debitore di un obbligo infungibile di fare o di non fare. Gli esempi sono molteplici: il debitore… Continua la lettura »

Il nuovo art. 614 bis (I parte) La c.d. astreinte

Mirco Minardi

Se sono creditore di una somma di denaro posso aggredire il patrimonio del debitore con una esecuzione mobiliare, presso il debitore o presso terzi, o immobiliare. Se il debitore mi deve consegnare o rilasciare una cosa o un immobile posso far in modo che l’Ufficiale Giudiziario agisca per conto mio, avvalendosi se del caso della forza… Continua la lettura »

La prima applicazione del nuovo art. 614 bis

Mirco Minardi

Lexform pubblica il primo provvedimento edito, a quanto ci consta, sul nuovo art. 614 bis c.p.c. che ha introdotto il principio dell’esecuzione indiretta degli obblighi di fare infungibili e degli obblighi di non fare. La norma stabilisce che con il provvedimento di condanna il giudice, salvo che ciò sia manifestamente iniquo, fissa, su richiesta di… Continua la lettura »

Onere di contestazione e ammissione di fatti: un paradosso ancora irrisolto

Mirco Minardi

Se vuoi ascoltare il post clicca sull’icona play! [audio:http://www.lexform.it/podcast/onere_contestazione_paradosso.mp3] Stiamo per concludere il nostro viaggio attorno al nuovo istituto della contestazione (art. 115, primo comma). Oggi parliamo di un fatto singolare. Abbiamo visto che: le parti hanno l’onere di contestare specificatamente i fatti allegati ex adverso; la non contestazione o la contestazione generica rende il… Continua la lettura »

L’onere di contestazione e la natura dei fatti.

Mirco Minardi

Si fa presto a dire contestare i fatti: quali fatti? Nel processo entrano, attraverso le allegazioni e le prove, molti fatti: fatti rilevanti e fatti irrilevanti; fatti principali e fatti secondari e tra quest’ultimi fatti secondari che connotano il fatto costitutivo e fatti secondari ad esso estraneo e cioè con funzione meramente probatoria. Vi sono… Continua la lettura »

L’onere di contestazione in caso di allegazione generica dell’avversario.

Mirco Minardi

Riprendiamo il nostro discorso sulla non contestazione. Ripetiamo ancora una volta che oggi, ai sensi dell’art. 115 c.p.c. la contestazione deve essere specifica e che la non contestazione o la contestazione generica esonera l’altra parte dall’onere della prova. Ieri abbiamo visto che la contestazione può essere generica tutte le volte in cui la parte non… Continua la lettura »