Categoria Giurisprudenza

La specificità e la chiarezza del ricorso per Cassazione

Mirco Minardi

Ancora un altro esempio di come non si scrive un ricorso per Cassazione. Il caso è tratto dalla sentenza 21638/2016 della Cassazione. Il difensore del ricorrente, infatti, ha articolato un unico motivo in cui ha inserito sia violazioni di legge, sia vizi motivazionali. Questo di per sé non rende automatica la dichiarazione di inammissibilità, ma… Continua la lettura »

La condanna per lite temeraria in Cassazione

Mirco Minardi

Il ricorso per Cassazione è un atto altamente sofisticato. Esso presuppone non solo e non tanto la conoscenza delle norme del codice (invero poche), ma soprattutto la conoscenza del diritto vivente, cioè della giurisprudenza della stessa Corte. Sicché proporre ricorsi manifestamente infondati, può costare caro. Ed è infatti costato (relativamente) caro a due compagnie di assicurazioni che… Continua la lettura »

L’illogicità della sentenza impugnata nel ricorso per Cassazione

Mirco Minardi

Sparita l’omessa, insufficiente e contraddittoria motivazione, il sindacato sul giudizio di fatto rimane problematico in Cassazione. Un fatto sembra certo: la motivazione deve risultare illogica ex se, senza necessità, quindi, di utilizzare documenti o altre prove. E’ quel che è accaduto nel caso in esame (Cass. 18945/2017). Si trattava di un investimento di un pedone… Continua la lettura »

Il giudice non può negare la consulenza tecnica quando la prova implica valutazioni tecniche

Mirco Minardi

Nel caso deciso da Cass. 24284/2016, veniva in considerazione un appalto di servizi, per il quale il diritto alla revisione era espressamente previsto e disciplinato da apposita clausola contrattuale. In base a detta clausola la revisione doveva essere attuata sulla base delle variazioni di alcuni parametri risultanti da alcune elaborazioni dell’I.S.T.A.T.. Il giudice di merito… Continua la lettura »

Immissioni sonore: la consulenza tecnica è strumento privilegiato di prova

Mirco Minardi

Nel caso deciso da Cass. 1606/2017, il ricorrente si lamentava che la Corte d’Appello avesse dato peso alle sole indagini svolte dal consulente tecnico d’ufficio e non avesse considerato le proprie deduzioni di prova testimoniale. La S.C. osserva che vertendosi in giudizio relativo ad immissioni (nella specie di rumori ed esalazioni provocati dallo svolgimento di attività… Continua la lettura »

Violazione del contraddittorio durante la CTU: non sempre vizia la consulenza

Mirco Minardi

La Suprema Corte torna ad affrontare la questione relativa alla nullità della consulenza tecnica d’ufficio, in caso di violazione del contraddittorio. Trattandosi di un mero sub-procedimento, anche nella fase delle operazioni peritali deve essere rispettato il principio del contraddittorio. Ciò, però, non significa che la mancata incolpevole partecipazione alle operazioni di una parte produca di… Continua la lettura »

Le contestazioni alla consulenza tecnica sono eccezioni ed in quanto tali vanno sollevate tempestivamente

Mirco Minardi

Nella recente sentenza n. 15201/2017 la S.C. ha avuto modo di ribadire che nel corso del giudizio di merito il giudice ha la possibilità di riconvocare il consulente d’ufficio per domandargli l’integrazione del proprio elaborato. Ove la parte abbia trascurato di provvedere alla richiesta di integrazione o chiarimento, non può poi contestare una carenza della… Continua la lettura »

Il dissenso scientifico nel ricorso per Cassazione

Mirco Minardi

La Suprema Corte ha avuto modo di chiarire che l’allegazione, nel ricorso per cassazione, di un mero dissenso scientifico, che non attinga un vizio nel processo logico seguito dalla Corte territoriale, si traduce in una inammissibile domanda di revisione nel merito del convincimento del giudice (tra le molte, cfr. Cass. sez. I, sent. 9.1.2009, n. 282). La… Continua la lettura »