Categoria Circolazione stradale

La disciplina dei sinistri causati in Italia da veicoli immatricolati all’estero (parte I)

Mirco Minardi

Non di rado un sinistro stradale viene provocato da un veicolo con targa straniera. Ciò pone diversi problemi: a)      Chi è tenuto a risarcire il danno? b)      Quale legge disciplina il fatto illecito? c)       Quale giudice ha giurisdizione sulla controversia? Di norma, il danneggiato si trova di fronte tre soggetti debitori: 1)      La persona fisica… Continua la lettura »

Il litisconsorzio nelle cause di R.C.A. di Raffaele Plenteda

Mirco Minardi

Con l’autorizzazione di Altalex abbiamo il piacere di pubblicare alcuni estratti dell’interessante volume di Raffaele Plenteda “Danni da circolazione stradale”. L’individuazione dei soggetti che devono o possono partecipare al giudizio intrapreso per effetto dell’esercizio, da parte del danneggiato, dell’azione diretta, pone diverse questioni applicative. Le norme di riferimento sono costituite dall’art. 144 co. 3 Cod…. Continua la lettura »

Circolazione stradale, un nuovo interessante libro di Raffaele Plenteda. Intervista via chat con l’Autore.

Mirco Minardi

[Avv. Mirco Minardi]: Raffaele, grazie per aver accettato il nostro invito. [Avv. Raffaele Plenteda]: Ciao Mirco, grazie per l’invito e complimenti per questa nuova iniziativa. [Avv. Mirco Minardi]: L’occasione di questa intervista nasce dalla tua nuova “creatura”, ovvero il libro edito da Altalexprofessionale intitolato “Danni da circolazione stradale, casi, procedure e check list”. Inizio subito… Continua la lettura »

L’indennizzo diretto è facoltativo! Parola della Corte Costituzionale

Mirco Minardi

In questo momento gli uffici legali delle Compagnie sono in fibrillazione: è, questa, una di quelle pronunce che fanno scuotere i muri. Con sentenza interpretativa di rigetto n. 180/2009 la Corte Costituzionale ha dichiarato che l’indennizzo diretto è facoltativo. La Consulta è ben consapevole delle conseguenze tanto che

LUCA D’APOLLO. Violazioni del codice della strada. La natura del verbale dell’agente accertatore che non contesta la multa immediatamente

Mirco Minardi

(estratto da L. D’Apollo, Le infrazioni al codice della strada, Giappichelli, 2009, pp. XVIII-374) Il verbale redatto dagli agenti accertatori è un atto pubblico che fa fede fino a querela di falso (ex art. 2700 cc) che può essere utilizzato in giudizio al fine di dare riscontro processuale al fatto storico. L’opponente versa dinanzi ad… Continua la lettura »

Perché un testimone non viene creduto? Ecco un esempio.

Mirco Minardi

La testimonianza. Momento molto delicato del processo e altrettanto delicato è il momento della valutazione da parte del giudice. Oggi vi propongo un caso tratto dalla sentenza del Tribunale di Bari, sezione distaccata di Bitonto, del 27/03/2009, in cui il testimone (unico) non è stato creduto dal giudice. Potete condividere o meno, ma ciò che… Continua la lettura »

Il documento misterioso.

Mirco Minardi

Tizio, nella sua qualità di proprietario, chiede il ristoro dei danni subiti alla propria autovettura a seguito di sinistro stradale. Il giudice di pace accoglie la domanda, affermando che Tizio, quale possessore, aveva la legittimazione attiva. Ricorre in appello l’assicuratore e il Tribunale accoglie la domanda, posto che, da un lato,

Brevi appunti sui giudizi ex art. 23 legge 689/81

Mirco Minardi

Nei giudizi ex art. 23 legge 689/1981, il ricorso può essere spedito per posta (Corte costituzionale, 18 marzo 2004, n. 98) o depositato personalmente o da un nuncius del ricorrente (Cass. civ. n. 26737/2006). Per il calcolo del dies a quo occorre fare riferimento non alla data di spedizione dell’ordinanza ingiunzione, qualora

Violazioni del codice della strada. Il principio della contestazione immediata (parte II): Le eccezioni

Mirco Minardi

Di Luca D’Apollo (estratto da L. D’Apollo, Le infrazioni al codice della strada, Giappichelli, 2009, pp. XVIII-374, per informazioni sul volume clicca qui http://www.giappichelli.it/home/978-88-7524-155-1,7524155.asp1 ) La regola della contestazione immediata subisce delle eccezioni, che sono, oggi, espressamente previste dall’art. 201, comma 1-bis del Codice della strada così come modificato dalla legge n. 214/2003 (di conv…. Continua la lettura »