Categoria Aggiornamenti

Ricorso per cassazione: modello

Mirco Minardi

ALLA SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE RICORSO EX ART. 360 C.P.C. Per MIRCO COGNOME, nato a Città (AN) il ………… ed ivi residente in via del Verziere n. 2 – CF ………….., rappresentato e difeso dall’Avv. Mirco Minardi, nato ad Ancona il 6/12/1969, codice fiscale MNRMRC69T06A271W, iscritto nell’Albo speciale dei Cassazionisti dal 17/04/2015, giusta procura speciale… Continua la lettura »

Ricorso per Cassazione: cosa non è la violazione di legge

Mirco Minardi

In Cassazione 24090/2017 c’è un chiaro esempio della confusione che spesso si fa quando si censura la violazione o la falsa applicazione di legge. Molti Colleghi, infatti, ritengono violate le norme, semplicemente quando il giudice di merito rigetta la tesi difensiva, ad esempio, ritenendo non provata la colpa, oppure ritenendo esistente il caso fortuito. Qualche esempio… Continua la lettura »

Inammissibile il ricorso per cassazione che viola il principio di autosufficienza (Cass. 23507/2017)

Mirco Minardi

E’ una vicenda importante quella decisa da Cass. 23507/2017, ma ancora una volta non scrutinata nel merito a causa dei gravi vizi presenti nel ricorso. Un dirigente dell’HG3 era stato licenziato e si era rivolto al giudice del lavoro di Roma per invalidare il licenziamento intimatogli il 19 aprile 2004, con ogni conseguente risarcimento del… Continua la lettura »

Ricorso per cassazione ex art. 348 ter ed omessa allegazione dell’ordinanza della Corte d’appello

Mirco Minardi

Mi è stato chiesto di supervisionare un ricorso per cassazione proposto contro la sentenza di primo grado ex art. 348 ter, comma 3. Subito mi è balzato agli occhi che il Collega non aveva allegato la copia autentica della ordinanza della Corte d’appello, come pure la comunicazione della cancelleria. Anche senza conoscere la giurisprudenza sul… Continua la lettura »

La specificità e la chiarezza del ricorso per Cassazione

Mirco Minardi

Ancora un altro esempio di come non si scrive un ricorso per Cassazione. Il caso è tratto dalla sentenza 21638/2016 della Cassazione. Il difensore del ricorrente, infatti, ha articolato un unico motivo in cui ha inserito sia violazioni di legge, sia vizi motivazionali. Questo di per sé non rende automatica la dichiarazione di inammissibilità, ma… Continua la lettura »

Avvocato inizia una procedura esecutiva sulla base di un titolo non esecutivo, e vuole avere ragione

Mirco Minardi

A volte l’ostinazione di certi Colleghi ha dell’incredibile. Un avvocato, ottenuta sentenza penale di primo grado con cui l’imputato era stato condannato al risarcimento del danno senza provvisionale nei confronti della parte civile, si fa apporre la formula esecutiva dalla cancelleria e intima il precetto. Inevitabile l’opposizione ed altrettanto inevitabile l’accoglimento con conseguente condanna alle… Continua la lettura »

La condanna per lite temeraria in Cassazione

Mirco Minardi

Il ricorso per Cassazione è un atto altamente sofisticato. Esso presuppone non solo e non tanto la conoscenza delle norme del codice (invero poche), ma soprattutto la conoscenza del diritto vivente, cioè della giurisprudenza della stessa Corte. Sicché proporre ricorsi manifestamente infondati, può costare caro. Ed è infatti costato (relativamente) caro a due compagnie di assicurazioni che… Continua la lettura »