Categoria Aggiornamenti

La lettura della sentenza nel ricorso per cassazione

Mirco Minardi

Prima di inziare la stesura del ricorso, la sentenza (o l’ordinanza) andrebbe letta non una, non due, non tre, ma n volte, fin tanto che tutti gli argomenti utilizzati dal giudice di merito siano stati recepiti correttamente. Recentemente mi è stato chiesto di supervisionare un ricorso civile. Il Collega non aveva colto minimamente quella che… Continua la lettura »

Responsabilità avvocato

Mirco Minardi

Nella recente sentenza n. 18858/2018 la Corte di Cassazione ha ribadito una serie di principi in materia di responsabilità professionale dell’avvocato. a) in caso di inesatto adempimento il cliente può sollevare l’eccezione ex art. 1460 c.c. b) la prestazione è unitaria, pertanto il cliente può eccepire l’inesatto adempimento anche quando l’errore si è compiuto in… Continua la lettura »

Il ricorso per cassazione e le massime di esperienza

Mirco Minardi

E’ possibile censurare in Cassazione l’uso delle massime di esperienza fatto dal giudice di merito? Dipende. Se la critica intende dimostrare che il giudice di merito avrebbe dovuto utilizzare una diversa massima di esperienza la risposta è senz’altro negativa. Se, invece, la critica involge l’uso di una massima di esperienza inesistente, l’utilizzo di congetture, ovvero… Continua la lettura »

Il ricorso per cassazione e la censura relativa all’interpretazione del contratto

Mirco Minardi

E’ possibile censurare con il ricorso per cassazione il modo in cui il Giudice ha interpretato il contratto? Dipende. Dipende cioè dal contenuto della censura. Se si sostiene che l’interpretazione data dal Giudice è grammaticalmente, logicamente, sistematicamente scorretta è certamente possibile far valere il vizio. Al contrario, se quella adottata dal Giudice è una delle… Continua la lettura »

Il dies a quo delle notifiche telematiche. Ancora una pronuncia non condivisibile della Corte di Cassazione

Mirco Minardi

La S.C. (9210/2018) continua a ribadire (erroneamente) che gli avvocati hanno potuto iniziare a notificare telematicamente i loro atti solo a partire dal 15 maggio 2014, data in cui entrò in vigore il Regolamento del 16/4/2014. Dimentica la Corte (omettendo di citarli) alcuni passaggi fondamentali della complicata evoluzione normativa (fatta di ben 8 interventi nel volgere di… Continua la lettura »

Affrontare i precedenti nel ricorso per cassazione

Mirco Minardi

Quando si fa valere la violazione di legge nel ricorso per cassazione si possono verificare questi casi: a) sulla questione non si è ancora pronunciata la S.C. b) sulla questione c’è un contrasto di giurisprudenza della S.C. c) sulla questione c’è stato un intervento delle S.U. d) sulla questione c’è giurisprudenza univoca delle sezioni semplici;… Continua la lettura »

Il deposito in Cassazione del ricorso notificato telematicamente

Mirco Minardi

Cassazione 7904/2018 torna ad affrontare la questione del deposito del ricorso notificato telematicamente, affermando che non è indispensabile la firma digitale al momento della notifica, purché sia attestato conforme all’originale analogico; in caso di notifica di pdf nativo firmato digitalmente, è sufficiente che all’atto del deposito la copia analogica sia attestata come conforme. Personalmente, quando notifico telematicamente… Continua la lettura »

La notifica a mezzo pec del controricorso in cassazione

Mirco Minardi

Una domanda posta di frequente è questa: è possibile la notifica del controricorso a mezzo pec? La risposta è affermativa ed anzi dal mio punto di vista è consigliabile. Difatti, la notifica telematica ci permette  di verificare immediatamente se essa è andata a buon fine. Sappiamo invece quanto può essere problematica la notifica a mezzo… Continua la lettura »