Articoli di Mirco Minardi

Il dies a quo delle notifiche telematiche. Ancora una pronuncia non condivisibile della Corte di Cassazione

Mirco Minardi

La S.C. (9210/2018) continua a ribadire (erroneamente) che gli avvocati hanno potuto iniziare a notificare telematicamente i loro atti solo a partire dal 15 maggio 2014, data in cui entrò in vigore il Regolamento del 16/4/2014. Dimentica la Corte (omettendo di citarli) alcuni passaggi fondamentali della complicata evoluzione normativa (fatta di ben 8 interventi nel volgere di… Continua la lettura »

Affrontare i precedenti nel ricorso per cassazione

Mirco Minardi

Quando si fa valere la violazione di legge nel ricorso per cassazione si possono verificare questi casi: a) sulla questione non si è ancora pronunciata la S.C. b) sulla questione c’è un contrasto di giurisprudenza della S.C. c) sulla questione c’è stato un intervento delle S.U. d) sulla questione c’è giurisprudenza univoca delle sezioni semplici;… Continua la lettura »

Come si scrive un ricorso per cassazione

Mirco Minardi

A mio parere il ricorso per cassazione è l’atto civile più complesso che esista. Ne è testimone, d’altra parte, l’elevatissimo numero di pronunce di inammissibilità/improcedibilità. Le ragioni di questa difficoltà sono molteplici. Anzitutto, occorre fare i conti con un atteggiamento tutt’altro che benevolo dei Consiglieri, i quali non perdonano facilmente ciò che, invece, viene tendenzialmente… Continua la lettura »

Sanatoria dell’errata intestazione dell’impugnazione

Mirco Minardi

Cosa accade se un ricorso per Cassazione sia indirizzato ad un soggetto/ente risultante morto/soppresso? Non necessariamente il ricorso è inammissibile. Nel caso affrontato da Cass. 2827/2018 il ricorso era sì intestato al soppresso INPDAP, ma poi era stato notificato all’INPS. La S.C. ha così stabilito che: 2. Preliminarmente, deve rilevarsi l’infondatezza dell’eccezione di inammissibilità del… Continua la lettura »