Videolezione. Gli errori del CTU (parte III)

Mirco Minardi

Continua la “chiacchierata” sugli errori del CTU. Gli argomenti sono trattati nel mio ebook “Come si contesta una CTU


Share
Mirco Minardi

Avvocato, direttore responsabile del blog per la formazione giuridica www.lexform.it. Relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e telematiche e della monografia "Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo”, ed. Lexform.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:


5 commenti:

  1. Raffaele Caccia

    Il video è chiaro e sintetico, come del resto è tutto il materiale del sito e per tale motivo formulo i miei più sentiti complimenti all’avv. Minardi.
    Tuttavia, mi piacerebbe sapere come ci si dovrebbe comportare nel caso il cui il CTU non dovesse rispettare i termini di cui all’art. 195 c.p.c., anche perché questi non sono stati preventivamente fissati dal Giudice.
    Grazie. Avv. Raffaele Caccia

  2. Avv. Marina ROSELLI

    In riferimento all’errore sull’oggetto del quesito, volvevo chiederle se in occasione di una ctu per un processo di interdizione, posto il quesito: ” dica il ctu se il periziando sia affetto da abituale infermità mentale tale da rendere necessaria la misura dell’interdizione ovvero dell’inabilitazione, dica anche se possa ritenersi adeguata e sufficiente la misura dell’amministrazione di sostegno”, il fatto che il ctu, confermando la diagnosi di demenza a genesi mista e sindrome parkinsoniana di tipo ipocinetico, abbia ritenuto necessario l’applicazione dell’istituto dell’interdizione, senza precisare se l’interdicendo sia in abituale infermità di mente né tanto meno indicare i motivi per i quali ritiene inidonea tanto l’inabilitazione quanto l’ads, possa integrare un errore del tipo suddetto.
    Grazie per l’attenzione.
    Avv. Marina ROSELLI

  3. Mirco Minardi

    A mio parere un quesito del genere è viziato. Il CTU non deve individuare la misura, che è strumento giuridico, ma deve semplicemente descrivere al giudice le condizioni in cui il periziando si trova; spetta al giudice, una volta descritte le condizioni, individuare la misura.

  4. Ross

    Vorrei capire se la parte puo’ contestare direttamentw al CTU irregolarita’ riscontrate e se l’ acquisizione di atti non inerenti il quesito e fuori dal fascicolo comporta motivo per ricusare la ctu.
    Grazie




Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*