La nuova collana Altalexprofessionale: intervista al suo direttore Prof. Avv. Luigi Viola

Mirco Minardi

altalex[Avv. Mirco Minardi]: Ci troviamo con Luigi Viola, direttore della collana editoriale cartacea AltalexProfessionale; ciao Luigi!

[LV] Ciao Mirco, grazie per avermi invitato.

[Avv. Mirco Minardi]: Grazie a te; partiamo subito: come è nata l’idea di realizzare una collana cartacea di libri per Altalex?

[LV] Nonostante le case editrici siano numerose, si è riscontrato un costante interesse per pubblicazioni di tipo pratico; credo che l’avrai notato pure tu con l’ottima pubblicazione sulle insidie e trabocchetti della fase di trattazione nel processo civile di cognizione

[Avv. Mirco Minardi]: Non hai paura di proporre cose su cui sono stati già scritti fiumi di inchiostro?

[LV] La paura c’è, ma proprio per merito di questa sono stimolato a dare tagli inediti, di certo più pratici, rispetto alle consuete pubblicazioni; in termini più chiari: è vero che ormai è stato scritto di tutto e di più, ma è pur vero che Altalex Professionale propone un’angolazione prospettica diversa; il diritto viene guardato sotto il profilo operativo, per rispondere non tanto alla domanda “cos’è”, ma “come fare per”

[Avv. Mirco Minardi]: molto interessante; che altri titoli “bollono in pentola”? Sono già usciti i testi di Plenteda, di cui abbiamo parlato e di Chindemi, sulla responsabilità del medico…

[LV] Il testo dell’amico Raffaele è stato molto apprezzato; ora stiamo lavorando ad un testo sul nuovo processo sommario di cognizione, nonché alla sicurezza sui luoghi di lavoro, oltre che mobbing e stalking…ma non mi fare dire toppo…

[Avv. Mirco Minardi]: anche noi su LexForm ci siamo occupati del nuovo processo sommario di cognizione…a proposito, cosa ne pensi?

[LV] Spero che verrà utilizzato sempre più spesso, soprattutto per i processi c.d. documentali

[Avv. Mirco Minardi]: …e della riforma sul processo in generale, cosa ne pensi?

[LV] Nel complesso è una buona riforma, che ha cristallizzato diversi principi giurisprudenziali, come la traslatio judicii e quello della non contestazione; se, tuttavia, l’obiettivo era accelerare il processo, allora, forse dico, si resterà delusi…

[Avv. Mirco Minardi]: Grazie Luigi, attendiamo allora con ansia di sfogliare i nuovi titoli della collana.

[LV] Grazie a te Mirco e buon lavoro.


Share
Mirco Minardi

Avvocato, direttore responsabile del blog per la formazione giuridica www.lexform.it. Relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e telematiche e della monografia "Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo”, ed. Lexform.

Anche questi articoli potrebbero interessarti:





Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*