Il ricorso per cassazione e la questione di fatto

Mirco Minardi

In molti pensano che la “questione di fatto” sia off limits per la Corte di Cassazione. Niente di più sbagliato. Purtroppo a volte sono le stesse massime della Suprema Corte a portarci fuori strada, ma il più delle volte, nel caso concreto che ha dato origine alla massima, il ricorrente aveva chiesto un nuovo e diverso apprezzamento delle prove libere e ciò è effettivamente precluso.

Che cosa, dunque, si può censurare in Cassazione con riferimento alla questione di fatto? Più di quanto si creda.

Ecco un elenco di errori compiuti dal giudice di merito nel risolvere la questione di fatto che possono essere censurati in cassazione:

  • grave travisamento della prova
  • falsa percezione su fatto controverso
  • fissazione di una gerarchia tra prove libere
  • subordinazione della prova legale rispetto alla prova libera
  • omesso esame di un fatto decisivo
  • sussunzione di fatti privi di gravità, precisione concordanza (o mancata sussunzione di fatti gravi precisi e concordanti)
  • valutazione irragionevole e irrazionale della prova
  • utilizzo di massime/regole di esperienza inesistenti
  • utilizzo di congetture
  • mancato utilizzo di criteri probabilistici per l’accertamento del nesso di causalità

Come si vede le ipotesi sono tutt’altro che esigue e tutt’altro che di scarsa rilevanza pratica. Tutto sta nel non confondere il potere discrezionale del giudice nella valutazione della prova libera (che è insindacabile se congruamente motivato) dagli errori veri e propri di metodo.

Ogni qual volta la soluzione del giudice di merito è plausibile il sindacato sarà precluso. Non occorre che si si tratti della soluzione migliore, ciò che conta è che non sia irragionevole, insostenibile e giustificata.

Tutti i miei articoli sul ricorso per cassazione.

La supervisione del ricorso per cassazione.

Contatti.


Share
Mirco Minardi

Avvocato, direttore responsabile del blog per la formazione giuridica www.lexform.it. Relatore in convegni e seminari. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste specializzate cartacee e telematiche e della monografia "Le insidie e i trabocchetti della fase di trattazione del processo”, ed. Lexform.




Lascia un commento

  • (will not be published)

XHTML: Puoi usare questi tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*